IL METODO ARCO

IL METODO ARCO

Perdere peso senza dieta! … Dai, se hai Facebook questa l’hai già sentita!
Ormai tantissimi esperti di nutrizione ti “promettono” di farti perdere peso senza dieta. E molti di loro ti diranno che le diete non servono, ma che è necessario cambiare stile di vita.
Ok, ci sto, sono quasi d’accordo!
Ma cosa significa cambiare stile di vita secondo loro? Significa eliminare i carboidrati, smettere di mangiare cibo spazzatura e fare più esercizio fisico.
Beh, vista così tra dieta e stile di vita non mi sembra ci sia molta differenza!
Oltretutto sapevi che la parola “dieta” significa “stile di vita”?
Però aspetta… Non sono qui per criticare altri metodi che sicuramente avranno i loro risultati. Sono qui per darti nuove informazioni, alcune di queste assolutamente controintuitive!
La prima di tutte è che le diete non funzionano nel lungo periodo (clicca qui per saperne di più). Ti sarà capitato anche a te che ogni volta che hai provato a fare una dieta hai mollato dopo poco, oppure hai ripreso tutti i chili anche con gli interessi!
Non capita a tutti, è vero… Ma sappi che solitamente dal 3 al 5% delle persone che fanno una dieta restrittiva poi riescono a mantenere i risultati anche successivamente.
Esatto, solo il 3-5%!
Tutti gli altri invece si ritrovano nella famosa sindrome dello Yo-Yo, con fluttuazioni di peso pericolosissime per la salute.
Già… tantissimi ci dicono che dobbiamo perdere peso per evitare problemi di salute, ma in quanti ci informano della pericolosità dell’alternanza tra perdita e recupero di peso?


Sindrome Yo-yo?

I ricercatori dell’Irving Medical Center della Columbia University (2019) hanno riferito che le donne con sindrome dello yo-yo avevano più fattori di rischio cardiovascolare rispetto a quelle che mantenevano un peso costante.

Qualcosa non sta funzionando!

Se diete restrittive, pillole dimagranti, beveroni vari funzionassero veramente non avremo così tante persone che ogni giorno combattono con il peso e con altre sfide alimentari (gonfiore, stanchezza cronica, difficoltà a digerire, alimentazione inconsapevole e cosi via).

 

Ogni volta che ci rivolgiamo a questi metodi per trovare una soluzione stiamo dimenticando che per una vera, reale e duratura trasformazione abbiamo bisogno di considerare non solo il corpo e la nutrizione (comunque importantissima) ma anche la mente e l’anima di ciascuno di noi.

La Psicologia Alimentare ci insegna che per avere una buona salute e una buona forma fisica l’alimentazione è solo il 50% della storia.

L’altro 50% dipende da noi, da chi siamo e da come stiamo vivendo. I nostri pensieri, emozioni, credenze, hanno un impatto diretto su come assimiliamo, digeriamo e bruciamo calorie.

Possiamo avere il programma alimentare più sano del mondo, ma se il nostro corpo è sottoposto a stress mentale, emotivo, fisico o nutrizionale quel programma non funzionerà mai.

E quali sono le conseguenze dello stress?

Lo stress (conscio e inconscio) ha alcune potenti conseguenze:

  • Deregola l’appetito e ci spinge a mangiare di più
  • Aumenta il cortisolo
  • Spegne la tua digestione
  • Non ti permette di ricevere tutti i nutrienti presenti in quel cibo
  • Ti spinge ad accumulare grasso e non ti permette di costruire muscoli.

Ti è mai capitato di essere a dieta e non riuscire a perdere neanche un grammo?

Al contrario… ti è mai capitato di essere serena e tranquilla e di mangiare in modo “non perfetto” senza accumulare peso?

Ecco, vorrei veramente che capissimo che siamo molto di più di una macchina brucia calorie.

Se non ci prendiamo cura di noi e della nostra vita a 360° tutto il resto sarà inutile.

E questa è la ragione per la quale ho abbracciato, nel mio lavoro, un approccio diverso, nuovo che ho chiamato “Approccio Evolutivo”.

Cosa è l’Approccio Evolutivo? 

Evolvere interiormente ti metterà nelle condizioni migliori affinché il tuo corpo possa raggiungere il tuo peso naturale.

Il peso naturale è il peso di cui ha bisogno il tuo corpo in quel determinato momento.

Non ti prometto che con questo metodo ti farò dimagrire xx kg, in realtà ti consiglio di diffidare di chiunque ti promette qualcosa del genere. Nessuno (neanche la scienza) sa esattamente quanto devi pesare in un determinato momento della tua vita. Si, esistono delle tabelle ma sono generali e non tengono conto di ciò di cui ha veramente bisogno il tuo corpo e la tua mente.

Vorrei accompagnarti a lasciar andare l’ossessione per tabelle, numeri e bilance. Non ti servono e non ti sono mai servite. E’ tempo di qualcosa di nuovo!

I 4 Pilastri del Metodo ARCO

Nell’immagine di fianco puoi vedere 4 pilastri su cui si basa questo metodo.

Lo so a cosa stai pensando… “Ma le diete, i consigli nutrizionali, gli esercizi per perdere peso dove sono”?

Aspetta un attimo, ti spiego tutto qui sotto:

1. ACCOGLIENZA

 

Grazie a questo pilastro impariamo ad accogliere noi stessi, le nostre storie di vita e anche la nostra storia nutrizionale. Eh si, ognuno di noi ha una storia nutrizionale che influenza il modo in cui oggi ci relazioniamo con il cibo.

Ma non solo… infatti impariamo a smettere di combattere contro il cibo, la fame, l’appetito e il nostro corpo. Perché? Perché combattere contro fame o appetito è come combattere contro l’ossigeno che respiri ogni giorno, ti sembra utile?

 

2. RESPONSABILITA’

 

Attraverso questo pilastro impariamo la differenza tra colpa e responsabilità.

Ebbene si… La tua situazione NON è colpa tua, ma di tutto quello che ti hanno insegnato, dei metodi che hai utilizzato fino ad ora e anche dell’ambiente in cui sei immersa.

NON E’ COLPA TUA… Ma è una tua responsabilità cambiare le cose, oggi!

La colpa porta in sé vergogna, stress e dolore, la responsabilità porta alla libertà!

Impariamo ad assumerci la responsabilità della nostra vita, ma anche delle nostre emozioni e dei nostri pensieri.

3. CONNESSIONE

 

Credo che la maggior parte delle nostre sfide con il cibo e con il corpo siano legate ad una disconnessione.

Siamo disconnesse da noi stesse, dal nostro corpo e dalla Vita stessa.

Quando è l’ultima volta che hai ascoltato il tuo corpo? L’ultima volta che ti sei fermata con il mangiare perché il tuo corpo ti diceva “STOP”?

Con la connessione impariamo ad ascoltare i segnali che provengono dal nostro corpo e ci riconnettiamo con la sua saggezza.

Si! Sei saggia anche se in questo momento non ti senti così!

4. OPERATIVITA’

 

Eccoci arrivati alla parte del nostro metodo in cui impariamo a mangiare in modo sano, ascoltando non una prescrizione esterna (una dieta, un programma alimentare, un menù trovato su internet, i consigli dell’amica) ma i nostri bisogni e le nostre necessità.

Impariamo anche a muoverci per il gusto di farlo, per fare bene al nostro corpo e non semplicemente per perdere peso. Impariamo a FARE delle azioni per il nostro piacere e il nostro benessere piuttosto che per un senso di dovere.

Lo so, tutto questo ti sembra strano e magari molto difficile, invece è più semplice di quanto immagini. Si tratta di ricominciare ad avere fiducia sulle proprie capacità di costruire una Vita migliore, ricca di significato e gioia.

Perché è questo che ci meritiamo! E’ questo quello che ti meriti!

E quanto tempo serve per avere risultati con il metodo ARCO?

Lo so che te lo stai chiedendo… Ovviamente dipende dall’impegno e dal tempo che ci puoi dedicare ma già da subito ti renderai conto di quanto sia facile e piacevole mettere in pratica i principi del metodo e in breve tempo potrai vedere miglioramenti.

Proprio come è successo a Gabriella e a tante altre donne che seguono i miei percorsi:

 

Se vuoi imparare di più sulla psicologia alimentare e sul metodo Arco scarica Gratuitamente la guida “Perché non perdo peso? 5 segreti che nessun nutrizionista ti ha mai detto!”